Preghiera alla Santa Famiglia

In un momento così difficile e al contempo Santo, come le festività del Natale sanno essere, ogni famiglia recuperi quelle relazioni forse rimaste in sospeso o tralasciate per tante ragioni affinché possa sempre più essere, sulla scia della famiglia di Nazareth, culla dove si custodiscono le virtù più belle della nostra vita relazionale e dove nascono i germogli di una società che certamente dovrà essere migliore. A tutti auguro di saper vivere questa festività segnata dall’incertezza con la pazienza e la speranza. San Giuseppe, l’uomo di fede, il giusto chiamato a prendersi cura del Bambino e di sua Madre, cui il Santo Padre ha dedicato il nuovo anno, interceda per tutte le famiglie, ci doni la capacità di vivere questo tempo con fede e responsabilità, facendo tutti la nostra parte. Vi saluto e vi assicuro la mia preghiera. Giunga a tutte voi, care famiglie, la mia paterna benedizione e il mio fraterno abbraccio.

PADRE ORAZIO SORICELLI

PREGHIERA ALLA SANTA FAMIGLIA

Gesù, Maria e Giuseppe a voi, Santa Famiglia di Nazareth, oggi, volgiamo lo sguardo con ammirazione e confidenza; in voi contempliamo la bellezza della comunione nell’amore vero; a voi raccomandiamo tutte le nostre famiglie, perché si rinnovino in esse le meraviglie della grazia.

Santa Famiglia di Nazareth, scuola attraente del santo Vangelo: insegnaci a imitare le tue virtù con una saggia disciplina spirituale, donaci lo sguardo limpido che sa riconoscere l’opera della Provvidenza nelle realtà quotidiane della vita.

Santa Famiglia di Nazareth, custode fedele del mistero della salvezza: fa’ rinascere in noi la stima del silenzio, rendi le nostre famiglie cenacoli di preghiera e trasformale in piccole Chiese domestiche, rinnova il desiderio della santità, sostieni la nobile fatica del lavoro, dell’educazione, dell’ascolto, della reciproca comprensione e del perdono.

Santa Famiglia di Nazareth, ridesta nella nostra società la consapevolezza del carattere sacro e inviolabile della famiglia, bene inestimabile e insostituibile. Ogni famiglia sia dimora accogliente di bontà e di pace per i bambini e per gli anziani, per chi è malato e solo, per chi è povero e bisognoso.

Gesù, Maria e Giuseppe voi con fiducia preghiamo, a voi con gioia ci affidiamo.

(Papa Francesco)

Interagisci sui social:

Siamo anche su

visitato da

0 0 4 5 1 7
Visitatori totali : 6738